HOME
LA STORIA
I NOMADI
TOUR
DISCOGRAFIA 1
DISCOGRAFIA 2
VIDEOGRAFIA
NEWS
IN RICORDO

Condividi 

 

 

 

 

Condividi 

SITO AMATORIALE DEDICATO AI NOMADI  - NON UFFICIALE  --  QUELLO UFFICIALE è >>  WWW.NOMADI.IT

LIBRI

1993 I NOMADI - BIOGRAFIA UFFICIALE - molto rara

1° STAMPA2° RISTAMPA 

 La biografia ufficiale dei Nomadi dal 1963 al 1993 raccontata da Davide Carletti


1993 PER SEMPRE NOMADI - CANZONI SULLA STRADA

 

Analisi di molti testi di canzoni dei Nomadi, biografia, discografia, con in più interviste ad Augusto Daolio e Francesco Guccini. Infine riportati gli articoli di molti giornali all'indomani della morte di Augusto.
 

 

PICCOLA GRAMMATICA D'ARMONIA - LE SCALI MAGGIORI

 

1999 POPOLO NOMADE - (non in commercio)

 

Mostra fotografica 20/28 febbraio 1999 - dedicato a tutti i fans dei Nomadi

2000 - IN VIAGGIO CON I NOMADI - SETTE ANNI ON THE ROAD - DI FAUSTO PIRITO

 

2001 DIALOGHI SUL FRAMMENTO CON AUGUSTO DAOLIO

 

2001 - IL LIBRO
"Un libro sulla indimenticabile storica voce dei Nomadi, Augusto Daolio, scomparso nove anni fa. Duecento pagine piene di aneddoti, di ricordi e di risvolti inediti su uno dei piu' popolari musicisti che - dagli inizi degli anni Sessanta fino al 1992 - e' stato anche indiscusso esempio di impegno sociale e artistico. Daolio, fondatore insieme a Beppe Carletti dei Nomadi (il gruppo è di nuovo ai primi posti nelle classifiche di dischi più venduti col cd Liberi di volare), torna ora a "rivivere" nel volume Dialoghi sul frammento con Augusto Daolio, scritto da Luciano Mazzoni, uno dei suoi amici piu' intimi.
Naturale, quindi, che dalla lettura del testo emerga prima di tutto la storia di un'amicizia trentennale, ma anche il profilo di un artista attraverso la storia delle sue canzoni più popolari ("Dio e' morto", "Io, vagabondo", scritte da Francesco Guccini, "Noi non ci saremo", "Aironi neri", "Il pilota di Hiroshima"...), della sua poesia e della sua pittura. Aspetto, quest'ultimo, forse meno conosciuto della indimenticabile voce nomade. Luciano Mazzoni parla, infatti, sia del Daolio musicista e cantante ("Aveva una grande voce e cantava con la testa, col cuore e con l'anima"), che del Daolio pittore, presentando in particolare alcuni acquerelli inediti del 1968 dedicati al tema della crocifissione e che l'autore intitolo', significativamente, "Colui che seppe soffrire""
 http://www.gabriellieditori.it

2002 SEMPRE NOMADI -  DI BEPPE CARLETTI E MASSIMO COTTO

 

Tutto quello che avreste voluto sapere sui Nomadi ma non avete osato chiedere: Beppe Carletti, leader del gruppo, racconta con passione l'avventura di una band storica ma sempre attuale della scena musicale italiana. Beppe Carletti, presente fin dalla primissima formazione nata nel 1963 tra Reggio Emilia e Modena, racconta la storia che li ha resi grandi: dalla collaborazione con l'allora giovane e sconosciuto Francesco Guccini che portò al grande successo di "Dio è morto", fino alla consacrazione di "Gente come noi" (disco d'oro con oltre 200.000 copie vendute) e "Ma noi no" (5 dischi di platino). Poi l'annus horribilis, il 1992, in cui muoiono il bassista Dante Pergreffi in un incidente stradale e, a pochi mesi di distanza, Augusto Daolio dopo una breve e straziante malattia. Carletti racconta lo choc, lo scoramento e poi la ripresa, incoraggiata dalle testimonianze d'affetto di migliaia di amici e fan. E ancora: l'amicizia con gli Inti Illimani e il viaggio in Cile, la campagna pro-Cuba e l'amicizia con il Dalai Lama, che li porterà a Dharamsala, in India, infine l'impegno al fianco di Amnesty International, Emergency, Ciai e Omg.

2003 COI PIEDI A TERRA E GLI OCCHI AL CIELO

 

NOMADI
Coi piedi a terra e gli occhi al cielo
di Antonio Accardo

ZONA 2003 - pp. 128
Collana AminoaCiDi, diretta da Lorenzo Còveri
Con un'intervista a Danilo Sacco

 "Nomadi. Coi piedi a terra e gli occhi al cielo" è il primo titolo della collana "AminoaCiDi. Libri per Musica d'Autore" dedicato a una band. Una band che ha fatto storia: il gruppo più longevo della canzone italiana ha festeggiato nel 2003 i quarant'anni di canzoni, e può essere considerato a buon titolo una specie di "fenomeno".
Per la straordinaria resistenza al tempo e alle avversità che ne hanno segnato la storia. Per la tenacia con cui ha saputo conservare "lo spirito nomade" del nucleo fondatore. Per la freschezza di un repertorio che ha mentenuto intatta la sua forza. E per il successo che continua a riscuotere: basti pensare alle centocinquanta esibizioni l'anno, in media, o ai centocinquanta fans club sparsi in tutta la penisola.
Attraverso il testo di Antonio Accardo, e l'intervista a Danilo Sacco (voce solista di oggi), il libro ripercorre la lunga storia del gruppo, brano per brano, attraversando le stagioni più felici ma anche l'annus horribilis 1992, quello della perdita del bassista Dante Pergreffi e dell'indimenticabile Augusto Daolio, scomparsi nel giro di pochi mesi.

2004 NOMADI - AUGUSTO & ALTRE STORIE - DI BEPPE CARLETTI E MASSIMO COTTO

 

 

I Nomadi sono un fiume inarrestabile di musica. Questo libro chiude ufficialmente i festeggiamenti per i quarant'anni di attività (1963-2003), celebrati in una delle stagioni più entusiasmanti per la band: Music Award alla carriera, 700.000 copie di dischi venduti nell'anno e primi posti nelle hit parade, oltre a quasi duecento concerti esauriti in ogni angolo d'Italia.
Questo successo e la sua straordinaria continuità si basano esclusivamente sulla musica e sulla coerente onestà di chi la crea. I Nomadi vivono le idee e le emozioni delle loro canzoni anche quando mettono via gli strumenti e tornano a vestire i panni di tutti i giorni. Questa è la loro forza ed è la ragione per cui hanno saputo conquistare tre generazioni di pubblico, il Popolo Nomade con i suoi centosettanta fan club.
Nomadi, Augusto e altre storie, narrato dalla voce del leader Beppe Carletti e curato dal giornalista musicale Massimo Cotto, racconta questa avventura, segnata da incontri e tragedie come la morte di Augusto e quella di Dante, arrivederci e adii, momenti di crisi e ripartenze entusiasmanti, successi e progetti per il fututo. In un'emozionante carrellata di fotografie e ricordi il libro presenta la band attuale - oltre a Carletti, Daniele Campani, Cico Falzone, Sergio Reggioli, Danilo Sacco e Massimo Vecchi - e documenta i concerti tenuti per il quarantennale a Riccione, per poi risalire alle origini rievocando l'icona Augusto Daolio e il suo eccezionale sodalizio artistico con Carletti, vero motore della band. Infine, il capitolo «Davvero Nomadi» presenta le numerose iniziative di solidarietà realizzate nel mondo (Cambogia, Amazzonia, India, Vietnam...)

2004 SORRIDERE CON L'ANIMA  - DI STEFANO DALLARI DANILO SACCO, ADOLFO SOHO BRUNELLI

Portiamo la Meditazione ovunque, per migliorare noi stessi e la Società,
con la forza immensa ed inesplorata della Spiritualità.
Anche da soli, anche contro tutti, ma per tutti.

 Introduzione di Danilo Kakuen Sacco.
Contributo sulla Meditazione di Adolfo Soho Brunelli, Monaco Zen.

   

"...Tre amici intorno ad un fuoco spento, alla Casa del Tibet: un monaco Zen, un medico dentista, un musicista. La legna è al suo posto. Il monaco Zen Adolfo Soho Brunelli avvicina un fiammifero alla carta. Stefano Dallari, il medico dentista, getta qualche piccolo pezzo di legno sulla fiamma che trema. Danilo Sacco, il musicista, soffia sul fuoco che prende vigore. Il camino si accende, la stanza si riempe di bagliori e di calore. Tre gesti, un solo fuoco. Comincia così il viaggio di tre uomini..."

2004 - NOI POPOLO NOMADE DI RICKY TRICOMI

 

NOI POPOLO NOMADE
Noi Popolo Nomade" è un viaggio senza ritorno nei meandri di un mondo affascinante e per certi versi, veramente unico. E' il mondo dei Nomadi, il gruppo rock più longevo d'Italia e del suo pubblico, affezionatissimo ed inseparabile.
E' la storia di una grande famiglia che non conosce differenze generazionali né limiti temporali, collocata nella società e nel costume del nostro Paese, come un' istituzione oramai imprescindibile.
Un cammino fatto di gente comune, di canzoni, di racconti di vita e gesti di solidarietà concreta; un mondo di amore e di pace, un esempio di positività davanti al quale difficilmente si può restare indifferenti.
Quest'opera è la celebrazione di migliaia di volti e di cuori che battono all'unisono e che alimentano incessantemente il fuoco della passione che anima gli esseri umani.
Idealmente scritto dalla mano di tutti coloro che condividono da sempre gioie e dolori di questa famiglia, il libro vuole inoltre divenire una "soglia da varcare" per tutti i lettori che si lasceranno stupire e coinvolgere da questo "fenomeno italiano", per poi ritrovarsi lungo la strada a cantare, sognare e vivere insieme a noi, popolo nomade.

29 MARZO 2005

NOMADI DAL 1965 AL 2005 CANZONI SENZA PATRIA E SENZA TEMPO- DI ANTONIO  RANALLI

 

Pubblicata da Editori Riuniti nella prestigiosa collana "Momenti Rock" diretta da Ezio Guaitamacchi

 

2005 C'è POSTA PER DIO

 

" C'E' POSTA PER DIO " a cura di Francesco Antonioli Edito da Piemme. All'interno lettere dedicate a Dio tra cui una scritta da Danilo Sacco

2006 MASSIMO COTTO AL NOMADINCONTRO 2006 PRESENTA IL NUOVO LIBRO SUI NOMADI DAL TITOLO "DOVE SI VA"

 

"DOVE SI VA"

CONVERSAZIONE CON I NOMADI
DI MASSIMO COTTO

Dopo il volume dedicato a Ligabue ("Urlando contro il cielo"), e quello a Vasco Rossi ("Qui non arrivano gli angeli") Aliberti Editore pubblica il terzo volume della collana "Incontri. Le conversazioni di Massimo Cotto".
Dal 22 febbraio sarà in libreria "Dove si va", conversazione con i Nomadi.
Per la prima volta, Massimo Cotto ha raccolto in un libro tutte e sei le voci di Beppe, Danilo, Cico, Daniele, Sergio e Massimo, che si sovrappogono e intrecciano a creare il ritratto di un gruppo assolutamente unico nel suo genere: 43 anni di vita, 140 concerti l'anno, 170 fan club, una media di 150.000 copie vendute per ogni nuova pubblicazione. E ancora: un disco l'anno, il Sanremo del passato e quello del presente, e tutto «senza mai aver messo la cravatta».
Un gruppo che vive del rapporto diretto e complice con il suo popolo, che scatta fotografie, porta regali, scrive bigliettini e striscioni, alza le mani al cielo. Canta a piena voce e offre sempre, anche nella tentazione di lasciare tutto, anche nello strazio per le perdite, anche nei momenti di malinconia e di solitudine, una ragione per andare avanti. E continuare a fare musica.
Una parte dei diritti del volume sosterranno Emergency nella realizzazione del Centro di Cardiochirurgia a Khartoum (Sudan).

2006 - UN ORRIZZONTE ON PO´ PIÙ IN LÀ

 

Storie di Amicizia,Solidarietà e Canzoni

26 Agosto 2006 Castagnole Lanze: Presentato un nuovo libro sui Nomadi, dal titolo: "Un orizzonte un pò più in là", con la prefazione di Massimo Cotto.

Il libro parla prevalentemente del rapporto dei Nomadi con Castagnole Lanze. Dato che da parecchi anni il gruppo è di casa nel paese astigiano.

Il libro è arricchito da molte foto del passato e anche foto recenti

2007 - NOMADI L'INIZIO DEL VIAGGIO

Dall'embrione della storica formazione originale agli esordi discografici, dal Beat della "linea gialla" al manifesto del "Flower Power" nostrano, sino ad un orizzonte spianato dal successo di "Dio è morto", il libro sottolinea fotograficamente le tappe successive che hanno caratterizzato il cammino iniziale dei Nomadi.
Suddivise per capitoli, riemergono intere "sessions" fotografiche destinate alla promozione sulle riviste specializzate ed alla produzione di copertine e spartiti:
* ORIGINI E PERSONAGGI * IL FOTOGRAFO DEL BEAT * COME POTETE GIUDICAR * NOI NON CI SAREMO * PRIMO ELLEPI' * DIO È MORTO * UN FIGLIO DEI FIORI NON PENSA AL DOMANI * IL NOME DI LEI
I capitoli successivi saranno ritmati da una Timeline che ripercorre i principali avvenimenti in Italia e nel mondo, del periodo a cui si riferiscono. Il CD è uno straordinario DOCUMENTO STORICO, riemerso dopo oltre quarant'anni, che contiene un "medley di brani" registrati dal vivo durante una delle tante 'serate danzanti' che videro impegnati i Nomadi negli anni precedenti il loro debutto discografico. La registrazione, effettuata con mezzi amatoriali, fu effettuata alla fine del Luglio 1965 al 'Lido' di Levico Terme (TN), contiene la rivisitazione di alcuni brani maggiormente in voga all'epoca, tra i quali:
- MONEY (THAT'S ALL I WANT)(The Beatles)
- VIVRÒ (Alain Barrière)
- WHAT I'D SAY (Ray Charles)
- PAVANE PER LA CONTESSA ALESSANDRA (Chico Buarque de Hollanda)
- QUEL CHE TI HO DATO (Equipe 84 - The Rolling Stones)
- TOO MUCH POTATOES
- GIORNI TRISTI
(lato B del loro futuro 45 giri d'esordio, 'Donna la prima donna'), nonché un'altra loro composizione giovanile (rock, in inglese) rimasta sinora inedita. Sfatando il luogo comune che normalmente dipinge i primi 'complessi' Beat italiani come mediocri strumentisti, questo documento sonoro fornisce ulteriori elementi per meglio comprendere, oggi, ragioni e solidità del loro successo.

IL CD


Lo zen e l'arte di non rompere le scatole
Un libro scritto a quattro mani, un botta e risposta che abbraccia, attraverso 182 aforismi, un po' tutti gli argomenti della vita, ora in chiave "giudiziosa" ora in chiave "scherzosa", con lo scopo di condurre il lettore nel mondo fisico e in quello spirituale, nelle piccole come nelle grandi questioni che stanno sempre dinanzi (e dietro) di noi.
Editore: Liberamente
Autore: Braschi Enzo; Sacco Danilo
Argomento: Letterature
Anno: 2008
Informazioni: pg. 109

BIBLIOGRAFIA


    Davide Carletti - I Nomadi Il suono delle idee 1963-1993, Arcana Editrice 1994
    Alessandro Bolli, Dizionario dei Nomi Rock, Padova, Arcana editrice, 1998, ISBN 978-88-7966-172-0.
    Fausto Pirito - In viaggio con i Nomadi, Giunti Editore 2000
    Beppe Carletti, Massimo Cotto - Sempre Nomadi, Sperling & Kupfer Editori 2002
    Antonio Accardo, Danilo Sacco - Nomadi Coi piedi a terra e gli occhi al cielo, Collana AminoaCiDi 2003
    Beppe Carletti, Massimo Cotto - Nomadi, Augusto ed altre storie, Mondadori 2004
    Ricky Tricomi - Noi popolo nomade, 2004
    Antonio Ranalli - Nomadi 1965-2005 canzoni senza patria e senza tempo, Editori Riuniti 2005
    Loredana Dova, Giuseppe Masengo, Pierangelo Vacchetto - Un orizzonte un po' più in là Storie di amicizia, solidarietà, canzoni, Editrice il tipografo 2006
    Massimo Cotto, Nomadi - Dove si va, Aliberti editore 2006
    Autori Vari (a cura di Enrico Deregibus), Dizionario completo della canzone italiana, Giunti editore (2006)
    Massimo Masini, Carlo Savigni - Nomadi, l'inizio del viaggio, Mediane 2007
    Enzo Mottola " Bang Bang! il Beat Italiano a colpi di chitarra" Bastogi Editrice Italiana, 2008
    Alessio Marino "BEATi Voi! Interviste e riflessioni con i complessi degli anni 60 e 70" N.8, i libri della Beat boutique 67 2011
    Beppe Carletti (con Andrea Morandi)"Io vagabondo", Arcana edizioni, 2013
 

TORNA SU - DISCOGRAFIA - LIBRI

 

WWW.LIBERIDIVOLARE.CH 2014 - 2014

Tutti i loghi,musiche,fotografie e marchi registrati ® presenti in questo sito  sono concessi su gentile concessione e di proprietà della Ed. E prod. I nomadi srl

 altri appartengono ai loro rispettivi proprietari. DA Luglio 2014 WWW.NOMADI.CH DIVENTA WWW.LIBERIDIVOLARE.CH , un servizio privato, offerto gratuitamente a tutti i partecipanti. Questo servizio non effettua alcun controllo preventivo o consuntivo sui contenuti e pertanto non è in alcun modo responsabile ne della disponibilità del servizio, ne del contenuto dei messaggi, informazioni, file o altro veicolati dagli utenti attraverso di esso.   LIBERIDIVOLARE.CH si riserva il diritto di impedire o limitare l'accesso a qualsiasi utente o dominio senza alcun preavviso o motivazione.